Bigfoot: verità o leggenda?

Presunti avvistamenti, enormi impronte sul suolo, nessun reale ritrovamento di resti o cadaveri. Questa creatura leggendaria, il Bigfoot, esiste realmente? Partiamo dall’origine.

Chi è Bigofoot?
Bigfoot, chiamato anche Piedone o Sasquatch, è una creatura umanoide dal corpo peloso, alta più di 2 metri e mezzo. Si racconta che viva nelle foreste Nord Occidentali dell’America (tra la Columbia Britannica e lo stato di Washington). Anche in altre culture esiste questa figura leggendaria, conosciuto Bigfootcon altri nomi. Ad esempio, in Tibet si chiama Yeti. Dal 1800 si susseguono avvistamenti, alcuni dei quali hanno portato semplicemente al riconoscimento di poveri scimpanzé. E’ solo nel 1958 che il dubbio sulla sua effettiva esistenza viene riportato nuovamente all’attenzione dei giornali. Un operaio ritrova in California delle impronte giganti, di cui fa un calco e le sottomette alle testate giornalistiche. Tuttavia, è solo 10 anni più tardi, che viene fornita la prova più verosimile. Due cacciatori, Roger Patterson e Bob Gimlin, erano a cavallo quando sono stati disarcionati da un presunto esemplare di Bigfoot femmina, mentre ne stavano cercando delle impronte per trarne un documentario. Il fatto è stato anche ripreso da una videocamera. Il filmato, che mostra un bipede peloso che scappa nella vegetazione, è stato analizzato nei minimi dettagli da studiosi e zoologi per definirne l’autenticità. Nonostante le accuse di falso, non ci sono prove effettive che il video non sia reale. Altri avvistamenti sono stati segnalati anche negli ultimi anni. E voi, ci credete?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *