Solstizio d’Estate: culti e leggende

Con qualche giorno di ritardo, voglio raccontarvi tutto ciò che sta intorno al fenomeno astronomico del Solstizio d’Estate. La parola solstizio deriva dal latino solstat (il sole si ferma). In questo giorno, il 21 solstizio d'estategiugno, il sole raggiunge la sua massima distanza dall’equatore e determina il giorno più lungo dell’anno. Inizia l’estate astronomica, ma allo stesso tempo il sole riprende il suo cammino discendente. Il Solstizio d’Estate è il giorno di massima potenza del Sole, quando la luce prevale sulle ombre della notte. Un tempo si usava accendere grandi falo’ nei campi in onore del sole. Accendere questi fuochi corrisponde a rafforzare l’energia dell’astro che da questo momento in avanti va declinando. Secondo un’altra interpretazione hanno un valore purificatorio, con cui vengono scacciati gli spiriti maligni e le malattie.

Secondo la tradizione magica invece, la notte del 24 e la prima mattina, sono il momento piu’ propizio per la raccolta di erbe (iperico, artemisia, vischio etc.) e della rugiada, che possono essere impiegate per rituali e altri

usi. Ad esempio nel Nord Europa, per aumentare la propria fertilità, le donne si stendevano nell’erba bagnata di rugiada.  Questo rito serviva anche nel caso in cui una donna volesse avere bei capelli e buona salute.

solstizio d'estate a stonehenge

Spostandoci, invece, in Gran Bretagna, troviamo Stonehenge. Quest’anno circa 21 mila pagani, druidi e curiosi hanno partecipato alla festa del Solstizio d’Estate che si è tenuta proprio qui.  A Stonehenge ci sono i ruderi di un tempio druidico, ovvero due cerchi concentrici di monoliti che raggiungono le 50 tonnellate. Durante il Solstizio d’Estate, il Sole si alza sopra la Heel Stone, la pietra del tallone. Sembra che la sua funzione non fosse solo religiosa, ma anche di osservatore astronomico, da dove sarebbe stato possibile prevedere le maree e le eclissi di Luna e di Sole.

E con questo, buona Estate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *